Immagine: AP Photo / Anjum Naveed

Le autorità pakistane hanno ridotto la casa in cui Osama bin Laden ha vissuto per anni prima di essere ucciso dai commando degli Stati Uniti in macerie, distruggendo un simbolo concreto dell'associazione del paese con uno degli uomini più insultati del mondo.

I lavoratori hanno completato il lavoro di demolizione nella città di guarnigione di Abbottabad, nel nord-ovest del Pakistan, lunedì.

Il leader di al-Qaida si è trasferito nella casa a tre piani nel 2005. Agendo sull'intelligence raccolta dalla CIA, una squadra di commando statunitensi è volata in elicottero dall'Afghanistan e ucciso Bin Laden il 2 maggio, prima di scaricare il suo corpo in mare ore dopo.

Fonte: Anjum Naveed per l'Associated Press.